Le Camere

S

olo dieci stanze, ognuna diversa dall’altra. Non sono numerate: ognuna ha il nome di un fiore. La più bella, con loggetta, si affaccia sui tetti della Terra. Un’altra, con un piccolo terrazzo, allarga l’orizzonte verso il mare. Una terza, con delizioso poggiolo in ferro battuto, guarda verso il massiccio delle Mainarde.

Ma, tutte mostrano, in sapienti lacerti, i segni di un’antica civiltà dell’abitare, fatta di legno e di pietra. Piccole, ma perfettamente recuperate le parti comuni. La vecchia cucina, dove ora si servono le piccole colazioni. La sala da pranzo, dove non stupirebbe l’incontro con un antico viaggiatore …


Hai bisogno di ulteriori informazioni ? Contattaci